saponaria cinese (Koelreuteria paniculata)

La Koelreutia paniculata ha fiori gialli

Immagine - Flickr / jacinta lluch valero

Uno degli alberi a foglie caduche che possono essere piantati in giardini medi o anche piccoli è il Koelreuteria paniculata. Molto meglio conosciuta con i nomi di albero delle lanterne cinesi o albero del sapone, è una pianta dal grande valore ornamentale, capace di resistere al gelo e che non richiede molta manutenzione.

Quindi, se il clima nella tua zona è temperato e le quattro stagioni sono ben differenziate, poi ti diremo tutto su questa pianta così puoi gustarlo nel tuo giardino.

Qual è l'origine e le caratteristiche del Koelreuteria paniculata?

L'albero del sapone della Cina è un albero

Immagine - Flickr / jacinta lluch valero

È un albero a foglie decidue originario della Cina e della Corea raggiunge un'altezza di circa 7-8 metri. Sviluppa un tronco più o meno diritto, e una chioma arrotondata e larga formata da rami da cui spuntano foglie pennate verdi. Questi raggiungono i 40 centimetri di lunghezza e hanno margini seghettati. Con l'arrivo del freddo autunnale diventano gialli e arancioni prima di cadere a terra.

Anche i suoi fiori sono gialli e germogliano in pannocchie lunghe fino a 40 centimetri in estate.. E il frutto è una capsula lunga circa 6 centimetri per 4 di larghezza che, dapprima, è verde e poi quando matura in autunno diventa rosa-arancio. All'interno ci sono semi marroni o nerastri di circa 7 mm di diametro.

Quali usi ha?

L'albero delle lanterne utilizzato come pianta ornamentale in giardini privati ​​e pubblici. È una pianta ideale per la decorazione, in quanto non solo ha fiori molto belli e colori autunnali, ma è anche utile per fornire ombra durante i mesi caldi dell'anno.

A volte viene anche potato per formare un bonsai, poiché resiste bene ai tagli. Anche se non è facile mantenerlo tale, poiché è necessario evitare di applicare fertilizzanti ricchi di azoto e potarlo di tanto in tanto in modo che le sue foglie non crescano troppo.

Prendersi cura di Koelreuteria paniculata

L'albero delle lanterne è una pianta facile da curare. Ora, affinché non sorgano problemi a breve o lungo termine, è importante che tu sappia quali sono le tue esigenze:

Posizione

La Koelreuteria è scaduta

Immagine - Wikimedia / Jean-Pol GRANDMONT

Parliamo di una pianta che andrà tenuta all'aperto, altrimenti non potrà fare bene. Inoltre, va posta in un luogo soleggiato fin dal primo giorno. Le sue radici non sono invasive, anche se è consigliabile piantarla a circa 2-3 metri dai muri in modo che possa crescere diritta e non inclinata di lato.

Terreno o substrato

  • Giardino: è un albero che cresce in quasi tutti i tipi di terreno, purché fertili.
  • Vaso di fiori: anche se è sconsigliato coltivarlo in vaso, si può conservare per qualche anno se piantato in uno con fori di drenaggio e riempito con terriccio universale (in vendita qui).

Irrigazione e abbonato

La Koelreuteria paniculata va annaffiato di tanto in tanto, poiché non resiste alla siccità. Pertanto, se abitiamo in una zona dove piove poco, sarà consigliabile annaffiarlo una o più volte alla settimana, a seconda del tempo. Ed è che, in generale, in estate sarà necessario annaffiare più spesso che in inverno, poiché la terra si asciuga più velocemente.

Quanto all'abbonato, deve essere pagato in primavera e in estate con pacciame, guano, humus o fertilizzanti per piante verdi come è. Le istruzioni per l'uso verranno seguite in modo che non si verifichino problemi.

Moltiplicazione

I frutti della Koelreuteria sono marroni

Il sapone dalla Cina si moltiplica per semi in primavera. Per fare ciò, segui questi passaggi:

  1. In primo luogo, verranno posti in un bicchiere d'acqua e quelli che rimangono galleggianti verranno scartati poiché molto probabilmente non germineranno.
  2. Un vassoio per semi come questo verrà quindi riempito con un substrato universale.
  3. Quindi sarà annaffiato. La terra deve essere umida, quindi l'acqua verrà versata fino a quando non esce dai fori di drenaggio.
  4. Successivamente, verranno posti un massimo di due semi in ciascun alveolo e verranno trattati con fungicida (in vendita qui) in modo che i funghi non li rovinino.
  5. Infine, vengono ricoperti da un sottile strato di substrato e il vassoio viene posizionato all'esterno, in pieno sole.

E ora è solo questione di annaffiare quando vediamo la terraferma e di aspettare 1-2 mesi affinché germinino. Quando le radici escono dai buchi, possiamo piantarle in vaso.

Potatura

Si sconsiglia di potarlo, a meno che non si vogliano asportare rami secchi o morti. È un albero che ha un aspetto migliore meno viene potato. Ora, se vogliamo coltivarlo sempre in vaso, non avremo altra scelta che farlo alla fine dell'inverno. Per questo, in questo caso, quello che faremo è tagliare un po' i rami, cercando di mantenere la chioma arrotondata.

Rusticità

È un albero che resiste al gelo fino a -18ºC.

A cosa hai pensato Koelreuteria paniculata?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*